Isola di Hvar
Sei in: > home > croazia > hvar

Isola di Hvar in camper

Lasciate alle spalle 2 bellissime ma affollate città come Zara e Spalato, puntiamo verso una meta all'apparenza meno mondana: l'Isola di Lèsina (Hvar). Prendiamo quindi il traghetto da Drvenik e sbarchiamo a Sućuraj (San Giorgio) dove ci aspettano più di 70 km sulla strada che percorre l'isola da est ad ovest, piuttosto stretta e per molti tratti senza guard-rail o delimitata dai tipici muretti in pietra, rendendo l'incrocio con altri veicoli una manovra abbastanza delicata.

Stari Grad

Stari GradCi fermiamo a Cittavecchia (Stari Grad) provati dalla tensione ma soddisfatti della scelta. Il campeggio dista pochi passi dal centro storico, che è completamente realizzato in liscia pietra bianca e girarlo a piedi con le ultime luci della sera è un'emozione irripetibile. Nonostante la presenza di un porto turistico, una bella passeggiata lungomare, numerosi negozietti e vari ristoranti, il paesino non è per niente chiassoso, come invece sarebbe, stando alle guide, il capoluogo Hvar.

Anche qui le spiagge sono "sassose" il che, se da una parte non le rende affatto comode, dall'altra offre un'ottima occasione per praticare lo snorkeling, anche per i bambini alle prime immersioni.

Hvar

HvarPrima di lasciare l'isola decidiamo comunque di spingerci fino alla città di Hvar (Lèsina), che merita sicuramente una visita, ma l'alta concentrazione di locali ne fa una meta preferita da chi cerca una movimentata vita notturna. La nostra visita si limita ad una sosta in un parcheggio a pagamento ed una passeggiata nel centro storico, ma non abbiamo visto alcuna indicazione per campeggi, area camper o possibilità di sosta notturna.

Durante la strada di ritorno, purtroppo, incrociamo 3 mastodontici camper che, senza minimamente rallentare e nonostante noi fossimo quasi fermi, ci mandano in frantumi uno degli specchietti retrovisori e riempono di schegge la cabina. Fortunatamente abbiamo ancora con noi gli specchietti originali (anche se leggermente opacizzati), così i danni si limitano ad un grosso spavento e qualche piccolo graffio sul braccio.

Arrivati sulla costa cerchiamo subito un posto dove sostare per la notte, prima di proseguire per Dubrovnik.

Continua...

Fotografie

Selezionate dall'archivio:

  • Tramonto
  • Kids at play
  • Aperitivo al tramonto
  • 'Croatia from Above/Croazia dall’Alto'
© 2013-2019 thomasmoore.it