Parc Naturel de Camargue

Camargue

La Tour-Fondue / Salin-de-Giraud (km 210)

Lasciamo Giens percorrendone il 'tombolo' occidentale, la strada in realtà è "sbarrata" ai camper (forse solo in alta stagione) ma brulica di ampie spiagge e luoghi dove sostare.

Camargue: Plage de PiemançonProseguendo verso la meta successiva, visto che siamo di strada, ci fermiamo a visitare uno dei capolavori di architettura moderna ad opera di Le Corbusier: l'Unité d'habitation a Marseille.

Dopo la visita all'edificio, lasciamo Marsiglia alla volta della Camargue: a Port Saint-Louis-du-Rhône il 'Bac de Barcarin' ci traghetta al di là del Grand Rhône, direttamente a Salin-de-Giraud, da dove raggiungiamo, dopo pochi kilometri oltre le saline, la plage de Piemançon.

Qui è permesso campeggiare direttamente sull'ampia spiaggia, ammesso naturalmente che il vostro mezzo non rimanga 'insabbiato'.

Salin-de-Giraud / Savines-le-Lac (km 330)

Il nostro itinerario continua verso nord, fino ad Arles e prosegue fino ad Avignon. Attraversare il suo centro storico in camper non è stata un'impresa facile, sarebbe meglio parcheggiare fuori dalle mura per visitarla a piedi... cosa che noi abbiamo fatto anni addietro.

Più a nord attraversiamo Nyons, a seguire Gap ed infine Savines-le-Lac, dove pernottiamo sulle rive del lago di Serre-Ponçon.

Savines-le-Lac / Ivrea (km 220)

L'ultimo tratto di strada è quello che percorriamo ormai da anni (vedi altri itinerari Francia) per andare e tornare dalla Francia in camper: Briançon, Col du Montgenèvre, Claviere, Cesana, Torino.

Fotografie

Selezionate dall'archivio:

  • Ovest
  • Est
  • Spiaggia
  • Pescando
  • Terrazza
  • Fenicotteri
© 2013-2019 thomasmoore.it