Le Crete senesi in Toscana
Sei in: > home > italia > basilicata > emilia e toscana

Inizio del viaggio in Basilicata

La lunga strada che dal Nord Italia ci porterà in Basilicata prevede molte tappe, principalmente per non annoiare i viaggiatori e permetterci di conoscere nuovi luoghi lungo il cammino.

Passo della CisaLa Bassa parmense

Considerato il periodo da bollino rosso, decidiamo di evitare lo snodo di Genova con una strada alternativa: da Ivrea procediamo velocemente via austostrada fino a Fiorenzuola per raggiungere Busseto, in Emilia Romagna, la città di Giuseppe Verdi.

Dopo l'incetta dei salumi tipici della "bassa", proseguiamo per Fontanellato e, poco prima di raggiungere Parma, imbocchiamo la statale che segue il corso del fiume Taro ed affrontiamo la salita al Passo della Cisa (1041 m). Molte curve, ma panorami stupendi, sia in salita lato emiliano che in discesa verso la Lunigiana.

Le Crete Senesi e le terme toscane

Oltrepassata la Versilia, nei pressi di Rosignano Solvay ci fermiamo a visitare le famose spiagge bianche, con il dubbio se sia salutare o meno fare il bagno così vicini agli scarichi della Solvay.

Proseguiamo poi verso l'interno della Toscana, passando per Volterra, Colle Val d'Elsa, Monteriggioni e Siena. Da qui imbocchiamo la SP438 per Asciano, nota come la strada delle Crete Senesi: un susseguirsi di curve e dolci saliscendi attraverso le colline (forse) più famose d'Italia, colori unici che dipingono panorami indescrivibili ad ogni orizzonte.

Concludiamo la giornata nelle vasche delle Terme Antica Querciolaia a Rapolano Terme (informatevi prima di partire o pianificare il vs viaggio: in alcuni giorni le terme restano aperte oltre la mezzanotte...).

Il nostro viaggio prosegue verso sud con una tappa in Umbria.

Continua...

Fotografie

Selezionate dall'archivio:

  • Cipressi
  • On the road
  • Terme Antica Querciolaia
  • Controluce
  • Trattore
  • La Strada delle Crete senesi
© 2013-2019 thomasmoore.it