Stilo
Sei in: > home > italia > calabria > locride

Locri e la Riviera dei Gelsomini

Lasciamo il Golfo di Squillace e, nei pressi di Monasterace, entriamo nel tratto di costa calabra denominato Riviera dei Gelsomini, nella Locride.

Stilo

Un buon modo per visitare la Calabria sembra essere quello di passare la giornata al mare ed andare a dormire al fresco, sugli antichi borghi montani. Così dopo un altro bagno nello Ionio, arriviamo al tramonto per visitare Stilo e la sua Cattolica, antica chiesa bizantina, e scopriamo che il paese è in festa patronale. Assistiamo quindi alla processione ed ai festeggiamenti con i fuochi artificiali.

Mammola

Segue un'altra deviazione e risaliamo lungo la S281 che collega Ionio e Tirreno fino a Mammola. Qui visitiamo il MuSaBa, parco museo di arte contemporanea piuttosto eccentrico, creato dagli artisti Nik Spatari e Hiske Maas.

GeraceGerace

Tornati sulla litoranea, risaliamo poco dopo per raggiungere Gerace, separato in due abitati. Il borgo di sotto è composto da stretti vicoli pedonali tra case basse. Il borgo di sopra è molto più sontuoso: piazzette, negozi, ristoranti, antichi palazzi e chiese. Dopo il pieno di granite (forse tra le più buone di tutta la vacanza) scendiamo sul mare a Marina di Sant'Ilario.

Locri Epizefiri

Lungo la Statale 106 Ionica, a poca distanza da Sant'Ilario, si attraversa uno dei siti archeologici di maggiore interesse di tutta la Calabria, si tratta di Locri Epizefiri. Ci fermiamo a visitarlo dopo una giornata in spiaggia. Oltre al museo archeologico è possibile visitare gli scavi dell'antica città, del teatro e di altri edifici.

Continuiamo lungo la costa fino a Ferruzzano.

Continua...

Fotografie

Selezionate dall'archivio:

  • Chiaroscuro
  • Porta del Sole
  • Grigliatina
  • Vasellame
  • Cattolica di Stilo
  • Particolare
© 2013-2019 thomasmoore.it