Sei in: > home > italia > emilia romagna > viaggio

Viaggio in Emilia Romagna

Busseto / Fontanellato

Il nostro viaggio in Emilia Romagna inizia con una breve sosta per piccole spese in occasione dei saldi all'Outlet di Vicolungo. La strada procede agevole fino a Fidenza, dove sorge il Fidenza Village, altro tempio dello shopping scontato, ma che evitiamo per un pelo.

La Bassa: nebbiaDa qui abbandoniamo l'autostrada per dirigerci a Busseto, la città di Giuseppe Verdi e sede di una nota storica salsamenteria. In paese è possibile visitare alcuni edifici storici e, nei dintorni, la casa natale del Maestro.

A poca distanza, un'altra tappa alimentare tipica della bassa: una culatelleria. Siamo nei pressi di Fontanellato, cittadina sviluppata attorno alla sua rocca quattrocentesca, oggi sede del museo comunale. Culatello e prosciutto sono di casa, così come il Lambrusco.

Parma

Proseguiamo lungo la Via Emilia e ci fermiamo a Parma, dove decidiamo di aspettare l'arrivo del Capodanno con la festa in piazza ed il concerto di Giorgio Moroder. La città è molto accogliente ed il centro si percorre comodamente a piedi. Il Parmigiano Reggiano ci fornisce le energie necessarie.

Bologna

L'anno incomincia con la pioggia, così ci rimettiamo in viaggio, sempre lungo la SS9 ed un tratto in autostrada, fino a Bologna, la città dei 40 km di portici! Effettuiamo quindi una bella passeggiata per la visita al centro storico, che culmina con l'arrivo in Piazza Maggiore, non prima di una sosta al Roxy Bar (sì, il celebre locale cantato da Vasco!).

Maranello: la Ferrari 27 di VilleneuveMaranello e Modena

Siccome non smette di piovere decidiamo di alternare alle visite delle città dell'Emilia Romagna qualche museo. In particolare i 2 musei dedicati al simbolo della passione per i motori di questa terra... il Cavallino Rampante.

Uno, il Museo Ferrari Maranello, si trova nella città sede della fabbrica e racconta la storia della Ferrari: vecchie e nuove Formula 1, vetture da corsa e stradali, prototipi e modelli concept.
L'altro, il Museo Enzo Ferrari Modena, racconta la vita di Enzo Ferrari anche attraverso le sue creazioni: nel grande salone si allestiscono le mostre con auto da sogno e filmati "immersivi".

Visitare mette appetito, così tra un museo e l'altro mangiamo al Drake di Maranello - consigliatissimo - una serie di piatti squisiti, tutti innondati dal tipico aceto balsamico. Il giorno seguente visitiamo, a piedi grazie alla bella giornata, il centro di Modena, dove facciamo scorpacciata di tigelle, gnocco fritto e birre artigianali.

Reggio Emilia

A Reggio ci eravamo già stati in passato, quindi facciamo una sosta per cena, pernottamento e scorte alimentari. Prima nevicata dell'anno.

Piacenza

Ormai sulla strada del ritorno ci fermiamo a visitare Piacenza, la più settentrionale delle province Emiliane. Purtroppo in centro incappiamo in una trappola per turisti: il peggior pranzo della nostra vita da camperisti. Se volete maggiori dettagli, scriveteci.

© 2013-2019 thomasmoore.it