Alberobello
Sei in: > home > italia > puglia > terra di bari

Terra di Bari

Entrati in Puglia dalla costa adriatica, come da piani saltiamo completamente l'affollato (e poco ospitale ai camper) promontorio del Gargano e tutta la provincia di Foggia.

La prima sosta in terra pugliese avviene quindi in provincia di Bari, a Canne della Battaglia, non lontano dal luogo dove le legioni romane, nel 216 a.c., subirono una storica sconfitta per mano di Annibale. Visitiamo così i resti archeologici della cittadella medievale ed il museo annesso.

TraniRinunciamo poi a visitare le vicine saline di Margherita di Savoia (viaggio precedente) e proseguiamo fino a Trani, splendida cittadina dai chiari palazzi e dalla famosa cattedrale stagliata sul mare. Girovagare per il borgo antico è un piacere unico, che continua nei numerosi ristoranti del centro, più tranquilli di quelli che affollano il porto.

La tappa seguente ci porta oltre Bari (vediamo in lontananza lo stadio San Nicola, progettato da Renzo Piano) verso una meta piuttosto rinomata della Puglia, soprattutto per chi ha bambini in cerca di avventura: le Grotte di Castellana. Due i possibili itinerari di diversa lunghezza per vivere un emozionante viaggio nelle viscere della terra, tra stalagmiti e stalagtiti.

Trovandoci a pochi chilometri di distanza non ci sottraiamo dal visitare un'altra celebre meta pugliese, forse il simbolo di questa Regione nell'immaginario collettivo: i trulli di Alberobello. Consigliamo la visita all'area monumentale dei trulli dopo il tramonto o la mattina presto per evitare le folle di turisti.

Ritorniamo sulla costa nei pressi di Savelletri, dove cerchiamo di visitare l'area archeologica di Egnazia, ma risulta chiusa e quindi ci accontentiamo di guardarla dalla strada. Proseguiamo così in direzione di Ostuni, la "città bianca".

Continua...

Fotografie

Selezionate dall'archivio:

  • Colomba della pace
  • Trulli
  • Cattedrale
  • Tramonto sui trulli
  • La Grotta Bianca
  • Parco Archeologico
© 2013-2019 thomasmoore.it