Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise
Sei in: > home > italia > puglia > prologo

Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise

Sulla strada per la Puglia

Partiamo da Ivrea e procediamo velocemente via austostrada fino alla costa adriatica. A Pescara ci addentriamo nel entroterra e a Pescina usciamo dall'A25 in direzione Pescasseroli, per entrare nel Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise (gli ultimi 2 aggiunti da poco).

Lago di BarreaOltre al principale Centro Visita di Pescasseroli, nel parco è possibile effettuare diverse attività guidate o meno: passeggiate, trekking, escursioni a cavallo o in bicicletta.

Sparsi nel territorio del parco ci sono numerosi Centri Visita e diverse Aree faunistiche dove trovare informazioni e incontrare animali. La fauna locale comprende (tra gli altri): lupo, orso bruno marsicano, lince, capriolo, cervo e camoscio. Nelle ore di meno afflusso turistico potrebbe capitarvi di incontrare gli animali in libertà, com'è capitato a noi rientrando dalla Cascata delle Ninfe, presso La Camosciara.

Purtroppo la visita all'Area faunistica del Lupo di Civitella Alfedena e quella della Lince non danno i risultati attesi, ma la passeggiata nei borghi e nella natura che li circonda è davvero rilassante. Dopo un'altra notte nel fresco del Parco, presso il Lago di Barrea, scendiamo verso la costa lungo la Val di Sangro.

È ormai Ferragosto quando raggiungiamo la costa adriatica ed il caratteristico ambiente festaiolo. Non potendo superare il traffico che ne consegue, ci fermiamo nella prima area di sosta con posti disponibili, a San Salvo. La lasceremo volentieri, superati i giorni di "bolgia grigliante", per l'ambita meta delle nostre vacanze: la Puglia.

Continua...

Fotografie

Selezionate dall'archivio:

  • Capriolo
  • Orso bruno
  • Torrente Scerto
  • Concerto in spiaggia
  • Passeggiata alle cascate della Camosciara
  • Pablo
© 2013-2019 thomasmoore.it