Giethoorn
Sei in: > home > olanda > giethoorn

Giethoorn in camper

Partiti a malincuore dal Parco De Hoge Veluwe, decidiamo di oltrepassare Apeldoorn ed il suo Palazzo di Het Loo (la "Versailles olandese") e dirigerci subito a Giethoorn.

Una delle tante "Venezia del nord", Giethoorn è attraversata da una rete di canali che ne fa una meta turistica per eccellenza. La differenza dalle altre città olandesi, dove i canali sono ampi, affiancati da strade e alte case colorate, è che a Giethoorn le case non si affacciano direttamente sull'acqua ma le piccole vie d'acqua passano tra i giardini di pittoresche villette. Inoltre, è possibile noleggiare delle piccole barche elettriche per girare tra gli stretti canali ed il vicino lago (prezzo circa 15€ l'ora per una barchetta da 4).

Se non avete necessità di pernottare a Giethoorn, vicino al centro c'è un ampio parcheggio gratuito dove troverete posto solo se arrivate presto! In alternativa, nei dintorni sono presenti diversi campeggi e aree sosta.

Borger: dolmenBorger

Attraversando immensi pascoli verdi costellati dalle immancabili mucche frisone, il nostro viaggio prosegue verso Emmen e poi verso Borger. Presso il Hunebedcentrum, museo dedicato alla preistoria, abbiamo ammirato (visita libera) il più grande dolmen in Olanda (Hunebed D27), lungo più di 22 metri, risalente al neolitico. In zona si trovano altri siti con dolmen più piccoli.

Sneek

Proseguiamo verso nord, breve passaggio a Groninga, e sosta a Sneek, antico borgo della Frisia. Durante la Sneek week si svolgono regate per tutte le età ed, in centro, feste, concerti e musica fino a tarda ora.

Continua...

Fotografie

Selezionate dall'archivio:

  • Closed
  • Afsluitdijk
  • Barche elettriche
  • Dolmen megalitico
  • Sosta libera sul Mare del Nord
  • Canali
© 2013-2019 thomasmoore.it