Isola di Texel
Sei in: > home > olanda > texel

Isola di Texel in camper

Lasciamo la Frisia attraversando la lunga diga Afsluidijk (circa 30 km) che separa il Mare del Nord dal grande lago interno IJsselmeer e, a Den Helder, ci imbarchiamo per l'isola di Texel. I prezzi sono accessibili anche per i camper e nei giorni feriali il costo a/r è minore che nel fine settimana. In alta stagione ci sono partenze ogni 30 minuti e l'attraversamento dura 20 minuti circa.

Oudeschild: pescherecciTexel è bellissima: paesini di pescatori, spiagge immense, dune e pascoli, pecore e mucche, fattorie e una fitta rete di piste ciclabili.

Prima tappa al porto di Oudeschild, con famiglie in festa sui pescherecci. I ristoranti locali servono ottimi piatti di pesce, locale e non. Lungo la strada tra Oudeschild e Den Burg facciamo una sosta per visitare il noto birrificio Texels, produttore di birre diffuse in tutta l'Olanda (e mooolto più buone delle onnipresenti Heineken, Amstel, Bavaria, etc.). I prezzi non sono concorrenziali rispetto ai negozi, quindi se vi siete persi la possibilità di visitare la birreria interna allo stabilimento (cercate sul sito gli orari di apertura) potete rifarvi tranquillamente al supermercato.

Proseguendo, per esplorare la parte nord dell'isola, facciamo base a De Cocksdorp. Un po' di relax tra gli scivoli in piscina (coperta) del campeggio e poi noleggiamo le biciclette per un'escursione al faro (Vuurtoren) e alle spiagge sabbiose del Parco Nazionale delle dune di Texel.

Per tornare ai traghetti verso la terraferma, in partenza da Het Horntje (nella parte sud), passiamo lungo la costa occidentale dell'isola, dove si trovano le ampie spiagge di sabbia che caratterizzano il paesaggio di Texel. Sulla strada verso il porto attraversiamo la turistica De Koog e la piccola De Hoorn.

Continua...

Fotografie

Selezionate dall'archivio:

  • Tramonto
  • Vuurtoren Eierland
  • Pontile
  • Pecore
  • Faro
  • Meduse
© 2013-2019 thomasmoore.it