Viaggio in Sardegna: Tempio Pausania

Oggi facciamo strada in direzione sud, verso Tempio Pausania.

L’idea era di visitare il Nuraghe Majori, ma causa mancanza Green Pass dobbiamo desistere. Il personale dei siti archeologici ancora non si capacita di come possano essere paragonati ai musei al chiuso.

A Tempio visitiamo la piazza Fabrizio De André, progettata da Renzo Piano, e l’adiacente Spazio Faber sede di una mostra dedicata al cantautore Genovese.

Tempio Pausania

Proseguendo la visita arriviamo alla sorgente della famosa acqua smeraldina prima e alle sorgenti Rinaggiu poi.

Ricominciando a viaggiare e visitiamo la chiesa di San Pietro crocefisso, unico resto di un insediamento monastico nelle campagne di Bulzi.

Saliamo fino a Sedini per visitare la Domus de Janas più conosciuta della Sardegna.

A Martis facciamo una breve sosta alla Foresta Pietrificata Carrucana, in evidente stato di abbandono.

Ultima tappa alla SS Trinità di Saccargia, altra chiesa romanica pisana.

SS Trinità di Saccargia

Infine dormiamo nei parcheggi gratuiti adiacenti alla spiaggia Le Saline di Stintino, caratterizzata da sassolini bianchi simili al riso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13  +    =  18

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: